LE PASSEGGIATE CHE FANNO DIMAGRIRE

Regalati un weekend di pace e relax immerso nella natura
14 marzo 2018
IL PERCHÉ VIVERE LA COLLINA CI RENDE PIÙ FELICI
23 maggio 2018

Naturale tanto quanto necessario, camminare è un’attività semplice quanto necessaria al nostro benessere psicofisico. Assicurarsi di svolgere questa importante attività, meglio se quotidianamente almeno per mezz’ora al giorno, assicura il risveglio completo del nostro caro metabolismo. Vediamo insieme cosa vuole dire in termini di calorie bruciate e di vantaggi per la nostra salute adottare la camminata nelle nostre giornate:

#MA QUANTO BRUCI?

Facile, ma anche molto potente, il gesto della camminata è una risorsa che gioca a nostro vantaggio garantendo una splendida forma fisica, se ci si cimenta in questa attività con frequenza. Un chilometro e mezzo all’incirca ci da la possibilità di smaltire oltre 100 calorie, ma idealmente sarebbe buona norma camminare a passo sostenuto per almeno 30 minuti oppure effettuare in una giornata minimo 10000 passi per poter salutare oltre 500 calore.

#IN FORMA COL SORRISO

Un’azione antica come il camminare è una fantastica alleata per quanto riguarda il buonumore. Si perché se camminiamo ogni giorno la nostra produzione di endorfine, sostanze chimiche ad azione analgesica ed eccitante, produrranno un effetto benefico sull’umore con la dote di poter aumentare un spiccato senso di felicità e appagamento liberando la mente dai pensieri negativi. Il risultato? Ritrovarsi tonici e sorridenti, cosa chiedere di più?

#CAMMINARE CREA DIPENDENZA

Ebbene sì, il nostro organismo producendo le endorfine e tutti quegli effetti benefici sopra elencati, manda dei segnali al nostro sistema per cui più camminiamo e più non vediamo l’ora di camminare nuovamente. Insomma un circolo vizioso che innesca benefici a tutto andare.